© 2019 by Tania Conte.

Ehi... cosa sta succedendo!

…”Oops! Hanno spento tutto, siamo completamente al buio. Solo poche luci che illuminano la vetrina.

Cosa MAI stara succedendo?”

Sono gli oggetti inanimati che tramite una videochiamata hanno contattato

Pensiero Non Convenzionale e volevano sapere cosa stesse accadendo.

Vi riporto le loro “parole”.

“Cosa sta accadendo? Per la prima volta da quando si ha memoria non ci viene a trovare nessuno. I nostri Designer e le nostre “case madri” o aziende, come le chiamate Voi mortali, prima di andar via ci hanno raccontato alcune cose!

Mentre spegnevano le luci dei negozi, degli store, dicevano che è arrivato un virus “antipatico”.

Un virus che è così potente da possedere una “corona”.

Un virus che sta mettendo a dura prova la VITA di Voi umani.

Vi sta impedendo di abbracciarvi… COSAAAAAA….. ma è Vero?

Ci hanno raccontato che vi sta portando a stare in casa DA SOLI… che non potete invitare nessunoooo! E il caffè, le chiacchiere con gli amici?

I nostri negozianti, con un po' di magone in gola ci hanno detto che per alcuni giorni saranno chiusi i parchi… ma come faranno a chiuder i parchi se sono all’aperto?

Io sono Signor DIVANO e ho sentito che a Voi umani questo virus sta impedendo di abbracciare i vostri cari.

Vi sta impedendo di star seduti davanti a un buon bicchiere di vino Italiano insieme ai vostri amici.

Io sono una Signora LAMPADA e mi hanno raccontato che questo virus fa “scappar” la gente da Milano verso le terre del Sud… e che questo succede non solo perché tanti ragazzi si sentono più sicuri tra le braccia della loro mamma, ma succede anche perché le famiglie ITALIANE sono FAMIGLIE sempre ed è difficile per un genitore dire al proprio figlio stai li… lontano da noi… da solo… in una terra che può darti tutto tranne il nostro affetto!

Io… mi presento… sono una favolosa CUCINA con ISOLA ho visto, prima che si spegnessero le luci del negozio… umani con guanti e mascherine che parlavano della dannata forza di questo virus, capace di devastare i polmoni e di medici che si sacrificano per salvare vite ogni giorno sempre più giovani.

Ho sentito che la gente si DEVE proteggere perché in ospedale ti fanno entrare da solo e se dovesse succedere che i tuoi polmoni non resistono lasci questo mondo senza i tuoi cari.

Ehi….#PensierononConvenzionale… è tutto vero?????”

Si cari oggetti inanimati è tutto vero!!!

Il virus denominato “#coronavirus” ci sta devastando le ANIME.

Io stessa ho un pezzo di cuore che batte a ROMA, altri pezzi che battono in un piccolissimo paesino della PUGLIA e pezzi di cuore sparsi in tutta ITALIA ma sono costretta a stare a BOLOGNA.

E sapete cari “oggetti inanimati”, è come se stessimo “giocando” a nascondino…il problema è che continuiamo a contare disperatamente e nessuno riesce a vedere dove si nasconde questo MALEDETTO!

Sapete… quando noi UMANI siamo lontani dalla nostra terra, dai nostri cari… ci creiamo una specie di “corazza” fatta di necessità lavorative, di voglia di scoprire il mondo, di curiosità.

Questa corazza si scioglie ogni volta che arrivano le grandi feste quando tutti ci riuniamo… Insomma noi ITALIANI siamo pronti ai sacrifici della lontananza… ma solo se abbiamo la convinzione che questa si può ridurre quando vogliamo.

Invece in questo momento tanti di noi sono SOLI anzi tutti siamo SOLI.

E la cosa più brutta è che non sappiamo per quanto tempo.

Cos’altro avete sentito voi “oggetti inanimati?

“io sono un piccolo TAVOLINO e dalla mia altezza ho sentito che c’è una SOLUZIONE a tutto questo… Vi giuro che l’ho sentito!!!

La soluzione è di RISPETTARE le regole! UMANI dovete stare TUTTI A CASA.”

Eccomi!!! Si bravo… Hai sentito BENISSIMO… ma non tutto!

Dobbiamo stare tutti a casa… per questo non possiamo venir da Voi.

Ma la verità è che ANDRA’ TUTTO BENE perché pur essendo tutti distanti siamo figli a una stessa MAMMA : l’ITALIA e LEI non delude mai.

Abbiamo i medici più bravi e più coscienziosi di tutti, abbiamo la forza dei guerrieri per combattere le battaglie più dure, abbiamo le aziende di cibo, di design, di moda… più importanti e più forti del sistema solare…

Siamo l’ITALIA… siamo una terra che alla fine non lascia in dietro NESSUNO.

Stiamo soffrendo così tanto perché siamo un popolo che ha bisogno di STRINGERSI, un popolo che ha bisogno di GUARDARSI negli occhi.

SIAMO L’ITALIA.

E ne usciremo più incazzati di prima… più passionali di sempre… NON CI HA MAI FERMATO NESSUNO e ora se per “sconfiggere” questo dannato nemico abbiamo bisogno di STARE A CASA lo faremo…

Ma non vorrei esser nei panni del mondo intero quando apriremo le NOSTRA PORTE e verrà fuori tutta l’energia che stiamo immagazzinando in questo momento.

Quindi cari miei MOBILI… anche Voi abbiate pazienza state li e aspettateci!

Noi non abbiamo paura noi come VOI, siamo ITALIANI.


44 visualizzazioni